EXPAT MOM

COMPAGNI DI VIAGGIO

Due anni fa all’incirca in questo periodo mia sorella, Fashionsister, decise di iniziare a praticare la disciplina del Crossfit. Per lo sforzo riportò un danno ad una vertebra cervicale e dovette essere operata, la vertebra venne sostituita con una protesi e ora se la viaggia più statuaria di prima dall’alto del suo tacco 12. Ciò dimostra non che il crossfit sia pratica pericolosa ma che mia sorella non sia un tipo atletico e lo sport per lei più indicato è il sollevamento-pacchetti-shopping. Anche in questo sport deve però prestare attenzione, visto che si ruppe un polso durante un raid saldifero scivolando da un marciapiede in via Montenapoleone. Con le ballerine ai piedi.

Questo preambolo fraterno  per arrivare al momento del suo ricovero in clinica. Un giorno, prima di essere dimessa, le venne concesso di uscire per qualche ora, per vedere come avrebbe reagito ad una prima fatica fisica postoperatoria. Lei cosa fece? Shopping ovviamente. Comprò il suo primo regalo per il futuro nipote, che a quei tempi se ne stava al caldo beatamente seduto sulla vescica, la mia. Fashionsister acquistò quello che divenne il compagno inseparabile di Merdolo, il coniglio ziesco.

coniglio

Il coniglietto deve essere presente ovunque andiamo: in aereo, durante i viaggi in macchina, in vacanza, nei periodi di permanenza in Italia; si spara una caterva di km e di conseguenza finisce spesso e volentieri in lavatrice. Posso dimenticare a casa qualunque cosa e risolvere comunque la situazione, ma il coniglio no deve essere onnipresente. E’ il bagaglio a mano di Merdolo anche se in realtà ha tana nella mia borsa, tra il portafoglio ed i passaporti per essere sempre a portata di mano nano. Durante la dentizione il nano gli mordeva le orecchie, quando è nervoso lo stritola, quando è triste lo abbraccia per consolarsi e dorme tranquillo solo con questo peluche. E’ la sua coperta di Linus. Il suo porto sicuro, il suo primo migliore amico.

Con l’inizio della garderie si è reso necessario trovare un fratello gemello del coniglio per conciliare i tranquilli pisolini pomeridiani del nano. All’asilo Merdolo lo nasconde sotto il cuscino per paura che gli venga sottratto dagli altri bambini e al momento della nanna lo prende e lo “strafugna” tutto. Almeno così mi raccontano le maestre.

A breve dovrò iniziare a pensare alle valigie per il rientro in Italia a Natale, devo assolutamente ricordarmi il coniglio.

Fashionsister, mancano due settimane al nostro arrivo, per favore non darti allo sport per il momento, aspetta almeno che passi l’Epifania.

You Might Also Like

10 Comments

  • Reply
    Claudia
    dicembre 12, 2014 at 1:41 pm

    La Tenerina! orsacchiotto regalato a mia figlia da un’amica e comprato da Fao Schwarz a NY.. non dietro l’angolo insomma…avventure e disavventure con lei dietro in giro per il mondo…ed io che sono una madre degenere e ne ho combinate di tutti i colori nei confronti di quel povero peluche…

  • Reply
    simona
    dicembre 12, 2014 at 1:59 pm

    Noi avevamo il coniglio Gigio erano inseparabili poi di punto in bianco l’abbiamo dimenticato in un angolo e mai più cercato….ora l’ho rispolverato per l’arrivo della seconda cucciola speriamo che Gigio abbia sorte migliore!

    • Reply
      mammacongelo
      dicembre 15, 2014 at 11:06 pm

      Incrociamo le dita per Gigio!! Un bacio alla pancia!

  • Reply
    ellisteller
    dicembre 12, 2014 at 2:13 pm

    Merdolo coccoloso! Sai che il mio Nanissimo non ce l’ha un peluche a cui è affezionato… i due orsetti nel lettino non se li fila proprio… Forse dovrei trovargliene uno di suo gradimento, così magari di notte si accontenta di lui invece di cercare la mamma 😉

  • Reply
    costanza
    dicembre 12, 2014 at 4:18 pm

    fare shopping è uno sport pericoloso! in periodo di saldi, poi, si rischia l’osso del collo non per il tacco 12 sulla neve ma, più probabilmente, perchè qualche agguerrita donna potrebbe volere il nostro stesso oggetto e sarebbe disposta ad uccidere pur di rubarcelo

  • Reply
    La Cri - OMINOUOVO
    dicembre 15, 2014 at 9:34 pm

    Evviva Merdolo! Sempre e comunque!
    Nemmeno Poldino ha un peluche preferito. O meglio..penso sia Shaqui ma non è morbidoso come un peluche vero.
    Al momento ha un CIUCCIO preferito. Senza quello non si addormenta. Poi mentre dorme lo sputa. Ne bo dovuto prendere uno esattamente la uguale per il Nido perché gli altri mille che avevo non gli andavano bene!
    Ripeto: evviva Merdolo e i regali delle zie!

  • Leave a Reply

    Questo blog utilizza i cookie per migliorare l\\\'esperienza di navigazione, nel rispetto dei tuoi dati personali e secondo le norme previste dalla legge. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti all’utilizzo dei cookie. More Info | ACCETTO